Joseph Pschorr Haus
Località: Monaco

Architettura: Kuehn Malvezzi, Berlino
Progettazione dell'impianto elettrico: Ingenieurbüro R. Wieder, Erding
Esecuzione dell'impianto elettrico: Claus Heinemann, Unterföhring

La Joseph Pschorr Haus è un edificio ibrido, sia per la tipologia che per l'integrazione nel contesto sorto intorno. La comunicazione integrale negli edifici corrisponde ai diversi concetti di facciata e si appropria della rispettiva materialità. Gli elementi funzionali a diverse altezze di utilizzo garantiscono il rispetto di un concetto di fruibilità senza barriere.
Lo studio berlinese Kuehn Malvezzi ha progettato un edificio, le cui altezze, i cui volumi e le cui facciate si rifanno a situazioni urbanistiche contestuali molto diversificate. È nato quindi un edificio ibrido, sia ad uso commerciale che residenziale, un perfezionamento della casa di città ad uso promiscuo e del grande magazzino.

Diversamente rispetto al classico grande magazzino del secolo scorso, nella Joseph Pschorr Haus si fondono tre unità distinte l'una dall'altra, che formano un'unica facciata finestrata uniforme. Ciascuna di queste unità commerciali dispone di una propria area d'ingresso, esattamente come le unità abitative al piano superiore, il garage sotterraneo e l'area per l'accettazione merci.
I sistemi di comunicazione integrale negli edifici della linea di design Siedle Classic si adattano in modo personalizzato al rispettivo concetto di facciata e soddisfano i diversi requisiti nelle aree d'ingresso. Per le funzioni di comunicazione sulla facciata ventilata in vetro e bronzo, Siedle ha fornito impianti in ottone massiccio brunito. Questi impianti si inseriscono a filo della superficie negli elementi in bronzo della lega CuZn37, che sono stati bruniti con un processo artigianale e poi lucidati.

La perfetta integrazione è il risulto di processi ben organizzati a monte. Nell'ambito di numerose discussioni di costruzione, lo studio di architettura, il costruttore della facciata e i responsabili di progetto di Siedle hanno elaborato una progettazione dettagliata per l'inclusione degli impianti di comunicazione.
Comunicazione su misura: la telecamera o i tasti di chiamata non sono necessari in ogni area d'ingresso. In questo caso la comunicazione si limita ad un controllo d'accesso singolare, che si inserisce nella facciata a filo della superficie.
Essenzialità: controllo d'accesso della linea di design Siedle Classic.
Per le facciate in cemento armato, su cui sono posizionati gli accessi all'area per l'accettazione merci e alle unità abitative, Siedle ha prodotto impianti in alluminio massiccio. Una finitura anodizzata in colore naturale (EV1) protegge il metallo leggero dalla corrosione, conferendogli una lucentezza serica dall'effetto cangiante.
Dove opportuno, gli impianti di comunicazione sono stati predisposti senza barriere, con una combinazione di porter e display di chiamata a due diverse altezze di utilizzo. Il display di comando consente di selezionare l'utente desiderato in un elenco di utenti e di chiamarlo semplicemente premendo un tasto. Il controllo d'accesso in basso è posizionato in modo da consentirne l'utilizzo sia dalla posizione in piedi che dalla posizione seduta.
Con telecamera, display di chiamata e controllo d'accesso: l'accesso al garage sotterraneo con un impianto di comunicazione in acciaio inox spazzolato.
La lamiera in metallo all'ingresso del garage sotterraneo si rifa alla facciata in bronzo irregolare. La comunicazione integrale negli edifici si inserisce perfettamente dal punto di vista estetico.
Accesso senza barriere: Anche gli impianti di comunicazione nell'area d'ingresso delle unità abitative possono essere utilizzati senza barriere e presentano elementi funzionali a diverse altezze di montaggio.
Configurazione uniforme fino agli spazi interni: anche gli accessi alle unità abitative al piano superiore sono stati equipaggiati da Siedle con impianti della linea di design Siedle Classic, in questo caso con una superficie in acciaio inox massiccio spazzolato. Gli impianti integrano una telecamera, il porter e un tasto di chiamata ciascuno.
© 2019 S. Siedle & Söhne OHG
TOP