Max-Planck-Institut
Max Planck Institut per la ricerca demografica
Località: Rostock

Architettura: Henning Larsen Tegnestue, Copenhagen (in collaborazione con la sezione di edilizia della società Max Planck)
Tecnologia della casa: Zimmermann + Schrage Ingenieur GmbH & Co. KG, Düsseldorf

Forme e spigoli chiari dominano l'architettura degna di nota; le due sottili ali disposte in modo sfalsato ne sottolineano il profilo. Al loro interno vi sono i locali operativi dei ricercatori; nel mezzo c'è il cosiddetto panopticon, un luogo di incontro e scambio.
L'istituto ospita aule di riunione e locali per gruppi; particolari passaggi "a ponte" uniscono le due ali. La facciata vetrata sottolinea il carattere aperto e trasparente. I visitatori giungono alla reception al piano terra attraverso due grandi ingressi. In corrispondenza di entrambi i portoni è presente una stele indipendente in acciaio inox, non disposta frontalmente lungo il cammino, ma di lato con funzione di invito.
Entrambe le steli assumono la caratteristica forma geometrica di base, l'orientamento verticale e anche il colore dell'architettura: i supporti e i frontalini in acciaio inox sono verniciati nel colore grigio-nero della facciata, mentre le incisioni sono realizzate in bianco.
L'edificio è stato provvisto della tecnica di sistema Siedle (serratura a codice, cassetta per le lettere, comunicazione, illuminazione, telecamera nascosta), integrata con sistemi di accesso e commutazione di altre marche.
© 2019 S. Siedle & Söhne OHG
TOP