Clinica di Schwarzwald-Baar
Località: Villingen-Schwenningen

Architettura:
Thiede, Messthaler, Klösges Architekten/Ingenieure, Vögele Architekten, TMK Architekten, Düsseldorf
Progettazione dell'impianto elettrico:
Ebert Ingenieure, Norimberga, Oberle Ingenieure, Villingen-Schwenningen
Esecuzione dell'impianto elettrico:
primion Technology, Leinfelden-Echterdingen

Con la clinica di Schwarzwald-Baar il circondario persegue la strategia attuale dell'assistenza sanitaria centralizzata. La grande clinica riunisce le competenze mediche specialistiche di tutta la regione e detta nuovi standard in termini di comfort, diagnosi e trattamento. Il sistema di comunicazione integrale negli edifici basato su IP Siedle Access risponde alle grandi dimensioni del progetto e garantisce la massima flessibilità.
La clinica di Schwarzwald-Baar è una delle più grandi ed efficienti cliniche per assistenza centralizzata del Land. Con 750 posti letto, 15 sale operatorie e l'attrezzatura tecnica più all'avanguardia, la clinica ha 24 reparti specialistici che prestano ogni anno le cure a 50.000 pazienti stazionari su una superficie di 46.000 m2. Per un edificio di tali dimensioni e tale livello di sicurezza, la flessibilità è un requisito fondamentale nei sistemi di comunicazione integrale negli edifici; altrettanto importanti sono la copertura di considerevoli distanze e il collegamento in rete di numerosi utenti.

La clinica ha sottoposto esigenze particolari in relazione ai terminali della comunicazione integrale negli edifici: il sistema di comunicazione basato su IP Siedle Access collega in rete tutti i posti esterni e i posti interni, come pure gli ascensori della clinica con telefoni WLAN.
La clinica ha scelto volutamente Siedle Access per un sistema IP. Gli esperti IT della grande clinica hanno insistito su una tecnologia che si inserisse nelle infrastrutture IT già esistenti; non è stata presa in esame un'applicazione proprietaria. A causa della considerevole lunghezza delle linee, ciò non sarebbe stato possibile neppure da un punto di vista tecnico.

La stele indipendente all'ingresso principale integra il proiettore per luce diffusa, la cassetta per le lettere, la telecamera e un elemento di sblocco del deposito chiavi per i Vigili del Fuoco.
Fra i punti nevralgici di una grande clinica rientrano i vari accessi al Pronto Soccorso. Lì non devono verificarsi ritardi, neppure in presenza di grande movimento. Per questo motivo, qui una stele con telecamera, tasti di chiamata e un controllo d'accesso regolano l'accesso.

Tutti i posti esterni nell'area esterna sono stati equipaggiati da Siedle con diversi tasti di chiamata. Se necessario, quindi, i segnali di chiamata giungono a diversi gruppi di destinatari.
I pazienti allettati giungono al Pronto Soccorso con l'autoambulanza. Lì, Siedle ha installato impianti della linea di design Siedle Classic, con telecamera e controllo d'accesso.

All'interno, il Pronto Soccorso è contattabile tramite diversi gruppi di telefoni, che possono essere raggruppati in modo flessibile. Nei gruppi sono state inserite anche le farmacie della clinica.
Il Pronto Soccorso può essere contattato anche dal parcheggio. I pazienti si annunciano dalla colonna Vario indipendente. La videosorveglianza è stata per la clinica un criterio fondamentale per le zone particolarmente critiche, fra cui l'intera area esterna e tutte le zone in cui sono conservati i farmaci.
Oltre al Pronto Soccorso, fra le zone particolarmente sensibili di una clinica vi sono le cosiddette "aree sostanze tossiche", ad esempio la farmacia. Qui occorre regolare l'accesso con prudenza. Attualmente, i visitatori si annunciano tramite il sistema di intercomunicazione, ma successivamente si potranno integrare una telecamera e un controllo d'accesso.
Nella grande clinica entrano non solo pazienti, collaboratori e visitatori, ma anche numerosi fornitori di vario tipo. L'accesso all'area di accettazione merci è quindi rigorosamente regolato. È ammesso solo chi dispone di una corrispondente autorizzazione di accesso oppure chi si annuncia tramite il sistema di intercomunicazione.
La grande clinica dispone sia all'esterno che all'interno di numerose porte. All'interno, l'accesso è regolato dai singoli reparti, secondo necessità. Alcuni reparti, come quello di radiologia o risonanza magnetica (RM), hanno elevati requisiti di sicurezza. Per questo motivo non si utilizzano lettori di schede, ma serrature a codice, che solo il personale autorizzato può aprire.
Il sistema modulare Siedle Vario offre molta flessibilità anche nell'area interna: gli impianti sono stati equipaggiati da Siedle con due moduli ciechi, che, se necessario, possono essere utili per installare successivamente sistemi di controllo d'accesso oppure telecamere.
Con Siedle Access, i terminali possono essere adattati alle rispettive esigenze. La clinica utilizza un posto interno di Siedle esclusivamente al centralino. Tutti gli altri utenti comunicano con le porte all'interno e fuori dall'edificio utilizzando i loro telefoni WLAN.
I collaboratori della clinica comunicano fra di loro in modo mobile tramite telefonia WLAN. Siedle ha programmato appositamente per questa applicazione il collegamento del server Access con il server Cisco.

L'impiego della Siedle App è stata scartata per motivi architettonici: all'interno della clinica i collegamenti di rete mobili non possiedono la necessaria stabilità a causa della consistente massa dell'edificio.
Un'altra particolarità della grande clinica è, accanto all'integrazione della telefonia WLAN, il sistema di chiamata d'emergenza per ascensori connesso al sistema Access. In caso di emergenza, i collaboratori della clinica possono mettersi in contatto e parlare da ogni telefono portatile con le persone all'interno dell'ascensore.

Anche in questo caso il reparto IT ha richiesto un sistema basato su IP. È la prima volta che Siedle ha programmato l'applicazione per questa finalità.
Altezze di montaggio flessibili: Nel parcheggio dei visitatori e dei collaboratori Siedle ha integrato due impianti Vario identici in una stele predisposta in loco. I collaboratori e i visitatori di lunga durata si identificano tramite scheda. In base all'altezza del veicolo, utilizzano l'unità di comando in alto o in basso.
Siedle Access
© 2019 S. Siedle & Söhne OHG
TOP