Palazzo comunale di Biberach
Località: Biberach

Architettura: Wussler Wussler Grimm, Biberach
Progettazione impianto elettrico: Planungsbüro Manfred Eichhorn Friesenheim
Esecuzione impianto elettrico: Elektro Bohnert, Biberach

Il palazzo del comune di Biberach nella Foresta Nera è stato costruito in due riprese, rispettivamente nel 1913 e nel 1925. Durante l'esteso risanamento e ammodernamento è stata conservata la sostanza architettonica storica nella misura ammessa dai requisiti di una moderna amministrazione comunale.
All'ingresso principale la scelta è caduta su una stele in acciaio inox rappresentativa con proiettore per luce diffusa e cassetta per le lettere, non da ultimo affinché la scelta del materiale e il design potessero rappresentare un continuum con l'interno dell'edificio.
Non funge più da cella per arrestati, scuola e bagno pubblico, ma ospita alloggi di servizio. Vi si accede dall'ingresso sul retro, provvisto di un impianto da incasso Vario, completo di due cassette per le lettere.
L'indicazione degli ambienti e dei percorsi all'interno dell'edificio è in linea con l'impianto Steel presente all'ingresso principale. Come questo, anche il sistema di orientamento Siedle è costituito da due livelli. Il pannello di supporto viene avvitato alla parete, mentre il pannello di copertura sovrastante viene applicato con perni di guida e una chiusura adesiva senza attrezzi.
Gli ambienti ad uso sociale e sanitario sono contrassegnati da pittogrammi. I precisi intagli eseguiti al laser sul pannello di copertura in acciaio inox lasciano intravedere il pannello di supporto verniciato in modo unitario.
Le targhe di uffici e sale di adunanza possono essere dotate di scritte personalizzate. Un pannello in vetro acrilico viene tenuto in posizione da due nastri di acciaio inox, che sono applicati con lo stesso sistema di fissaggio dei pannelli di copertura dei pittogrammi. La sostituzione delle targhe o delle scritte avviene quindi in un battibaleno senza l'uso di attrezzi.
© 2019 S. Siedle & Söhne OHG
TOP